Gli ospiti di Stranimondi 2024

Lisa Tuttle

Lisa Tuttle

Lisa Tuttle (1952), nata e cresciuta in Texas, ma da tempo trasferitasi in Scozia, con all’attivo oltre quindici romanzi e più di un centinaio di racconti, è una delle principali scrittrici weird e horror contemporanee. S’impone all’attenzione della critica sin dalla metà degli anni Settanta, quando nel 1974 vince il John W. Campbell Award come miglior autrice esordiente. Il suo primo successo è del 1981 con il romanzo di fantascienza Il pianeta dei venti, scritto in collaborazione con George R.R. Martin. Del 1983 è il romanzo horror, Familiar Spirit, mentre nel 1985 viene pubblicata la raccolta di racconti A Nest of Nightmares, inserita nella lista dei Horror: 100 Best Books curata da Stephen Jones e Kim Newman. Molto attenta alla condizione della donna, nel 1986 pubblica The Encyclopedia of Feminism, mentre nel 1990 cura la prima antologia horror tutta al femminile Non solo col rasoio. Tra le altre sue opere il romanzo di fantascienza Lost Future (1992), i romanzi Il codice delle fate (2005) e La maledizione del Ramo d’Argento (2006), che esplorano le tradizioni magiche del mondo celtico, e una serie di romanzi con protagonisti il duo di investigatori Jesperson e Lane, mystery ambientati nella Londra vittoriana con forti elementi sovrannaturali. Nel 2020 esce in Italia Il profumo dell’incubo (Edizioni Hypnos), raccolta originali di racconti weird e horror scelti dall’autrice stessa.

Wikipedia Pagina Facebook
Daniela Piegai

Daniela Piegai

Daniela Piegai, nata e cresciuta in Toscana, è una delle autrici italiane di fantascienza più rappresentative. Come giornalista ha lavorato per Paese Sera e per ANSA; negli ultimi anni si è dedicata all'attività di pittrice. Autrice di numerosissimi racconti, ha pubblicato sei romanzi e diversi romanzi brevi. Tra le opere più note Parola di alieno (Nord 1978), Ballata per Lima (Nord 1980), Nel segno della luna bianca (con Lino Aldani, Nord 1985). Delos Digital sta riscoprendo i suoi lavori editi e inediti, come i romanzi Il mondo non è nostro, Strega di sera bel tempo si spera (con Nicoletta Vallorani) e Le fortezze dell'alba che sarà presentato a Stranimondi.

Wikipedia Sito editore
John Langan

John Langan

Classe 1969, nato e cresciuto nello stato di New York, John Langan è tra i più apprezzati autori della nuova generazione weird. Ha esordito nell’agosto del 2001 sulle pagine di The Magazine of Fantasy & Science Fiction con il racconto lungo On Skua Island cui è seguita l’anno successivo la novella Mr. Gaunt, una storia di fantasmi dai toni jamesiani. Entrambe le opere sono finaliste all’International Horror Guild Awards e nel 2008 esce la prima antologia personale, Mr. Gaunt and Other Uneasy Encounters, finalista ai Bram Stoker Awards. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo, House of Windows, in cui esplora in maniera del tutto originale il tema della casa infestata. Del 2013 è la raccolta The Wide, Carnivorous Sky and Other Monstrous Geographies, cui è seguito nel 2016 il suo secondo e più importante romanzo, The Fisherman, che ottiene un plauso unanime della critica, vincitore del Bram Stoker Award, tradotto in diverse lingue (olandese, tedesco), e che finalmente viene pubblicato in Italia nel 2024 con il titolo Il pescatore (Zona 42). In Italia, oltre a Il pescatore, sono stati pubblicati anche i racconti Technicolor (Hypnos n. 3, 2013), Bor Urus (Nuovi incubi, Hypnos 2015), La casa del diavolo (in Molotov n. 3, Independent Legions 2021), ed è in uscita il romanzo breve L’anello del vampiro (Independent Legions, 2024).

Wikipedia X Instagram
Bepi Vigna

Bepi Vigna

Bepi Vigna, (Giuseppe all’anagrafe), è scrittore, sceneggiatore, regista, giornalista pubblicista. Dopo varie esperienze in campo pubblicitario (come copywriter) e televisivo (come autore di testi e regista), si è laureato in Giurisprudenza e per alcuni anni ha svolto la professione legale. 

Dalla fine degli anni Ottanta si è affermato come sceneggiatore, scrivendo testi per i personaggi a fumetti della Sergio Bonelli Editore S.p.A. (Dylan Dog, Zagor, Martin Mystére, Zona X, Nick Raider), della Disney Italia (Topolino), della Comic Art e realizzando graphic-novel per diversi editori italiani e francesi. Nel 1991, insieme a due colleghi, ha creato per la Sergio Bonelli Editore il personaggio Nathan Never (tuttora in corso di pubblicazione), divenuto uno dei maggiori successi europei nel campo della fantascienza.

Collabora con la RAI come autore radiofonico e televisivo; ha realizzato sceneggiature cinematografiche, pubblicato diversi romanzi, saggi sul cinema, sulla storia e il linguaggio dei comics, studi sulle tradizioni popolari. È autore di testi teatrali rappresentati in Italia e all’estero, dei quali, in alcuni casi, ha curato anche la regia. 

Come regista ha realizzato cortometraggi e documentari, conseguendo premi in diversi Festival. Il suo cortometraggio d’animazione Nausicaa l’altra Odissea, nel 2017 è stato scelto come “evento speciale d’apertura” della Settimana Internazionale della Critica, alla “Mostra Internazionale del Cinema” di Venezia; nello stesso anno il film ha vinto il il premio Green Drop Award, alla Mostra del Cinema di Venezia e quello come Miglior Cortometraggio dell’anno al Festival de Cine Italiano di Madrid.

È il direttore del Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari e dirige la rivista online Teorema, dedicata alle arti visive (teoermacinema.com). 

Wikipedia Facebook
Giuseppe Festino

Giuseppe Festino

Giuseppe Festino è nato a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, nel 1943.  Tra il 1965 e il 1968, ha esordito nell’illustrazione presso lo Studio Produzioni Editoriali di Rinaldo Dami (alias Roy D'Amy) di Milano, frequentando contemporaneamente l'Accademia di Brera.

Durante l’età giovanile le bizzarrie cromatiche delle opere di Curt Caesar (alias Kurt Kaiser, alias Cesare Avai, alias Caesar Away, alias Corrado Caesar), copertinista degli anni d'oro di Urania - del quale ancora oggi Festino è un fervente ammiratore e studioso della sua opera - suscitano in Festino la passione per il mondo del fantastico. Una passione che lo porterà a disegnare su varie fanzine e per le riviste italiane Robot, Aliens e Urania (durante una breve pausa di Karel Thole), per  la francese Fiction, e per le collane I Libri della Paura e I Libri di Robot, tra le tante, per le quali riceverà tanti importanti premi di settore.

La sua passione per la fantascienza non gli impedisce di dedicarsi a svariati generi d’illustrazioni, sia in campo editoriale che pubblicitario, collaborando con svariate riviste: Confidenze, Topolino, Epoca, Zerouno, Giallo Mondadori, Segretissimo, Sorrisi e Canzoni TV, Telepiù, Milano Finanza e Italia Oggi, tra le tante.

La varietà delle sue collaborazioni, per sua stessa ammissione, lo facilita quando deve illustrare qualcosa di "strano" (come spesso accade in ambito fantastico), consentendogli di adattare il suo stile, la sua tecnica e il suo mestiere al "sentimento" (per così dire) richiesto dal lavoro in questione: dalle illustrazioni "mondane", a quelle che devono comunicare "sense of wonder".

Ha vinto otto volte il Premio Italia come miglior artista italiano nel settore del fantastico e della fantascienza.

Wikipedia Facebook
Beacon Srl - Milano, Piazza della Repubblica 19 - Cod.Fisc. e P.IVA 10132240960 - Sito a cura di Associazione Delos Books
Questo sito usa esclusivamente cookie tecnici. Privacy e dati personali